Il fiume seveso e i suoi capricci

Nell’ultimo anno (diciamo negli ultimi 60 anni) il fiume seveso si è mostrato protagonista di diversi disagi per i cittadini di Milano e provincia. Si sottolinea l’esondazione avvenuta l’8 Luglio 2014 nella quale l’acqua ha raggiunto livelli davvero importanti, 12 ore di pioggia insistente senza pause hanno causato non pochi disagi ai privati e soprattutto ai commercianti che hanno visto le onde entrare addirittura nelle proprie attività. Ecco a voi qualche foto/video di quel giorno:

c’è addirittura a chi nella provincia è andata peggio (sulla monza-saronno, se non erro) una intera strada è stata SOMMERSA (l’acqua aveva raggiunto livelli pari all’altezza di un camion, come potete vedere dalle foto – e considerate che sotto tutta quell’acqua ci son foto che ritraggono un’auto addirittura-)

carlo merlo cesano-2 bovisio-alluvione-monza-saronno-02

Purtroppo quanto è accaduto non ha avuto fine lì, nonostante da quel giorno, alle prime piogge nei gruppi di facebook iniziavano le richieste per sapere i livelli, la protezione civile e i consiglieri di zona si muovono per vedere e nel caso richiamare all’attenzione tutti… Si è parlato tanto di creare delle VASCHE che possano contenere l’acqua, ma potrà mai aiutare realmente questa “soluzione” soprattutto senza creare disagi ai comuni che dovranno ospitarle? se non erro son stati anche stanziati dei fondi per arginare meglio il fiume SEVESO, ma al momento non ho notizie a riguardo. Passano i mesi (da quell’8 Luglio) e si sente/vede che le stagioni non son più le stesse, le piogge non son più le stesse (come neanche i letti dei fiumi purtroppo) e vedi altre città e altre regioni, i problemi rimangono gli stessi ovvero non adeguati contenimenti. Ieri 12 Novembre 2014 il fiume Seveso ha esondato nuovamente, la protezione civile e chi di dovere, ha seguito l’evolversi della situazione, son stati aperti anche i chiusini, ma ciò non ha fermato l’acqua che come potete vedere, si è mossa ancora con forza  
  (si ringrazia la sig,ra Mariangela Ungaro per il video)  Data la situazione, alle ore 21 circa il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia,disposizione di chiusura di TUTTE LE SCUOLE, di ordine e grado, sul territorio della Zona9 (quindi non solo Niguarda che è il quartiere più colpito ma anche tutti i quartieri facenti parte della zona) per il giorno seguente e la spiegazione è stata il maltempo e le previsioni di peggioramento, anche se in vari gruppi c’era chi già affermava di aver visto (penso in tv o giornali) che sarebbe migliorato  come infatti è stato.
Capisco lo stato di allerta del momento, ma forse era il caso di pensarci bene (anche perchè quando nevica non vien fatto nulla) e soprattutto perchè questa disposizione di certo non ha creato pochi disagi, dato che molti genitori magari hanno dovuto prendersi permessi o giornata intera di ferie per tenere i propri figli a casa. A mio Avviso per il simpatico fiume Seveso che fa i capricci ad ogni temporale, ci si muove un po’ a rallentatore o d’istinto senza pensarci bene!

 

Voi cosa ne pensate?  
Il fiume seveso e i suoi capricci